Benessere & bellezza / Aprile 24, 2020

Lavare i piatti a mano, sapete davvero tutto?

Anche un’ azione semplice come lavare i piatti nasconde delle insidie. Pranzi e cene sono una goduria per mente e palato ma poi? Cosa ci salva se non abbiamo la lavastoviglie o quella che abbiamo ci ha abbandonate? Anche per lavare i piatti abbiamo bisogno di qualche dritta per avere un risultato soddisfacente con il minimo sforzo. Ecco qualche consiglio per voi.

1. Per prima cosa, liberate i piatti e le pentole degli avanzi di cibo. Aiutatevi con un cucchiaio o con un tovagliolo per rimuovere tutti i residui.

2. Riempite un lato del lavello di acqua bollente o almeno calda al punto giusto per evitare di scottarvi: le alte temperature aiutano a disinfettare piatti e stoviglie, dunque aggiungete il detersivo specifico.

3. Cominciate a lavare per prima le posate, con l’acqua pulita, perché hanno bisogno di un’igiene assoluta dato che vanno alla bocca; quindi proseguite con i bicchieri. Una volta lavati, ponete i bicchieri a testa in giù e lasciateli gocciolare, poi asciugate con un panno morbido o addirittura all’aria, saranno brillanti!

4. Acqua e limone, alleato vincente. Utilizzate acqua e limone per pulire bicchieri o altro in cristallo, così come per eliminare dalle stoviglie il cattivo odore di pesce o uova.

Pentole e padelle

Per il lavaggio delle pentole e delle padelle, qualche accortenza in più.

Se le pentole risultano molto sporche riempitele con acqua calda e detersivo fino a metà e lasciate bollire per qualche minuto cosicché lo sporco possa piano piano disincrostarsi da solo. Dunque utilizzate una spugnetta morbida e soprattutto evitate quella abrasiva per le pentole antiaderenti, potrebbero rovinarsi!

Per le padelle troppo sporche utilizzate due dita di aceto puro, e lasciate bollire. L’aceto è ottimo per eliminare gli odori, le macchie di calcare e rende piatti, pentole e stoviglie splendenti. Da avere sempre a portata di mano!

Consiglio di bellezza: quando lavate la caffettiera strofinate il caffé restante sulle mani per fare un rapido scrub naturale 😉

 

Comments (0)

Leave a Reply