Interviste

Da Giallo Zafferano a Canale 5: intervista a Sonia Peronaci

sonia-peronaci-giallo-zafferano
Foto del profilo di Anna
Autore Anna

Il menu delle grandi occasioni sembra una meta irraggiungibile per i cuochi pasticcioni? Niente paura! C’è Sonia Peronaci a offrire i suoi consigli per realizzare piatti gourmet. Domenica 27 novembre alle ore 10.00 Sonia debutterà su Canale Cinque con “Una sorpresa da chef”, il nuovo programma Mediaset che verrà in soccorso ad aspiranti cuochi.

Scrittrice, conduttrice e blogger di successo, Sonia Peronaci racconta le sue impressioni a un anno dall’addio a Giallo Zafferano e ci dà qualche anticipazione sulla sua nuova trasmissione. «Da quando sono andata via da Giallo Zafferano faccio le stesse cose di prima più mille altre! Ho recuperato il contatto con le persone, faccio showcooking, e ho avviato tanti progetti, tra cui il nuovo programma televisivo e una collaborazione con il settimanale Gente, che partirà in contemporanea. “Una sorpresa da chef” è una trasmissione molto simpatica, nella quale aiuto cuochi pasticcioni che decidono di dare una svolta alla loro vita. Io li affiancherò, insegnerò loro le tecniche di base e li aiuterò nella preparazione di un menu a tre portate – antipasto, piatto centrale e dessert – che sarà realizzato nella cucina di un ristorante, il Pisacco di Milano, e sarà servito a parenti e amici ignari di tutto».

Le singole puntate terranno conto delle difficoltà di ciascun candidato e della sua storia in cucina: «ci sono persone che non hanno mai cucinato né hanno visto farlo – racconta Sonia – e che presentano le maggiori difficoltà perché non sanno da dove iniziare. Ci sono, poi, coloro che, pur non essendosi mai cimentati ai fornelli, hanno osservato qualcuno in famiglia cucinare e hanno qualche vantaggio in più. Poi ci sono gli appassionati di cucina che non hanno mai avuto modo di mettersi alla prova per mancanza di tempo, quelli che hanno tutti gli utensili esistenti in commercio ma non sanno usarli e le persone che, invece, cercano di arrangiarsi con i pochi strumenti che hanno a disposizione».

Il primo passo per conoscere le esigenze dei candidati è l’ispezione del frigo, fase cruciale del programma: «se da un lato sono colpita dai frigoriferi in cui sono presenti tutti i cibi pesati, che non lasciano spazio alla creatività o a uno strappo alla regola, dall’altro sono terrorizzata da quelli in cui tutti gli alimenti sono disposti alla rinfusa», confessa Sonia.

Un consiglio per la corretta gestione del frigorifero? «È importante organizzare gli alimenti per categorie e fare in modo che tutti siano visibili a colpo d’occhio, così da scongiurare il rischio di scadenze indesiderate. E poi coprire tutti gli ingredienti, per evitare una commistione di odori. Tanti altri accorgimenti a tavola, inoltre, permettono di conservare al meglio i cibi riducendo gli sprechi». Un esempio? «Quando servite l’insalata evitate di condirla tutta. Quella che avanza potrà essere conservata in frigo e consumata in un secondo momento».

Accanto alle strategie di base per una buona organizzazione in cucina non mancheranno spunti creativi, che permetteranno di realizzare piccole delizie. E noi non possiamo resistere alla tentazione di chiedere a Sonia alcuni consigli in vista del Natale: «io sono legata alla cucina regionale e, per metà calabrese, per metà trentina, mi lascio ispirare dalla tradizione. Ma in famiglia abbiamo una predilezione per il pesce. Sì, dunque, alla pasta con le vongole o alle cozze gratinate, ma anche a tante stuzzicherie da servire a tavola tutte insieme».

E per i cuochi pasticcioni? Tante idee semplici da realizzare ma incredibilmente gustose permetteranno di stupire gli ospiti nei giorni di festa: «per il primo potete realizzare un buon brodo e abbinarlo a tortellini di prima qualità – consiglia Sonia – oppure preparare un arrosto e condire la pasta con il sugo della carne. Potete arricchire la tavola con tante sfizioserie, come tartine, canapè, panettoncini gastronomici. Per i più piccoli, invece, potete realizzare dei biscottini da appendere all’albero, io stessa ne preparo ogni anno una dozzina di varianti diverse».

Un must delle feste? «Il croccante alla frutta secca! Da realizzare nelle varianti che preferite». Scopriamo insieme a Sonia come prepararlo.

 

Ingredienti:

acqua

zucchero

frutta secca a scelta

 

Procedimento

Versate lo zucchero in un pentolino e rivestitelo con acqua a filo. Portate sul fuoco e mescolate con un cucchiaio d’acciaio finché non si sarà sciolto del tutto. Lasciatelo andare finché non avrà raggiunto una colorazione ambrata.  A questo punto toglietelo dal fuoco e aggiungete la frutta secca che avrete in precedenza tostato in forno per 5-6 minuti. Mescolate il tutto, dopodiché trasferite il composto su un foglio di carta da forno, stendetelo e lasciatelo raffreddare prima di tagliarlo.

Da Giallo Zafferano a Canale 5: intervista a Sonia Peronaci ultima modifica: 2016-11-25T14:15:51+00:00 da Anna

Autore

Foto del profilo di Anna

Anna

Leave a Comment