Eventi

La Cantina di Triunfo 30 anni dopo

cantina-di-triunfo
Foto del profilo di Roberta Gatta

Martedì 23 maggio, alle ore 21, La Cantina di Triunfo festeggia con una cena-degustazione 30
anni di attività, presentandosi al pubblico in una veste rinnovata negli ambienti e nella proposta
enogastronomica.


Dal 1876 punto di riferimento a Napoli per la selezione e la vendita di vini di alta qualità, la
famiglia Triunfo ha attraversato l’evoluzione dei gusti e dei costumi in città.
Nel 1987 Carmine Triunfo e sua moglie Tina, decidono di affiancare alla vendita di vini l’attività di
ristorazione, dedicata alla cucina classica napoletana, portando alla nascita de La Cantina di Triunfo.
Oggi come allora, questa tradizione continua a vivere con Antonio Triunfo che prosegue
l’avventura cominciata dai genitori insieme al socio e storico amico Gaetano Russo.
Il nuovo corso de La Cantina di Triunfo è stato affidato alla consulenza di Maurizio Cortese, CEO
di Corteseway, specializzato nella creazione di format ristorativi. E coincide con i primi segnali di
ripresa di questa parte della città: l’avvio della ricostruzione di palazzo Guevara di Bovino, (dopo il
crollo nel 2013) e l’imminente apertura della linea 6 della Metropolitana.
L’intervento dell’architetto Mimmo Moccia ha valorizzato l’eredità storica del locale,
coniugandola alle sue attuali esigenze. Il restauro di elementi architettonici della Napoli del
Seicento, insieme al racconto fotografico che costella gli ambienti, rende omaggio agli antichi fasti
di Palazzo Mirelli, sede storica de La Cantina di Triunfo.
Un nuovo menu, ricco di proposte stagionali che valorizzano le eccellenze del territorio, si rifà ai
grandi classici della cucina napoletana, riproposti nel rispetto della tradizione. Una selezione di
vini da collezione si affianca ai vini sciolti d’autore scelti da Antonio, conoscitore appassionato del
panorama enologico nazionale e internazionale.

COMUNICAZIONE E UFFICIO STAMPA
Malvarosa Publisher & Food Agency
press@malvarosa.info

La Cantina di Triunfo 30 anni dopo ultima modifica: 2017-05-17T13:32:49+00:00 da Roberta Gatta

Autore

Foto del profilo di Roberta Gatta

Roberta Gatta

Leave a Comment