Dieta Mediterranea

La pasta

pasta-di-gragnano
Foto del profilo di Roberta Gatta

Immancabile presenza della Dieta Mediterranea, la pasta è parte dell’identità del nostro Paese.

Quando siamo all’estero, nonostante la nostra voglia d’avventura, siamo presi spesso da una profonda malinconia di casa, così ci rifugiamo immediatamente in uno di quei ristoranti che si fregiano di fare cucina italiana, per concederci un rassicurante piatto di pasta, che ci fa sentire subito a casa.

Non c’è alcun paese del mondo che non abbia fatto suo questo alimento, aggiungendo condimenti di ogni sorta, a volte troppo bizzarri e fantasiosi. Presente nel menu di ogni ristorante che si rispetti , così come nelle credenze delle nostre cucine, la pasta la consumiamo almeno una volta al giorno, e anche se alle volte, a causa di diete drastiche, dobbiamo rinunciarvi, la domenica è il giorno sacro in cui ci sbizzarriamo a cucinarla nei modi che più ci piacciono. Anche in questo settore, il Made in Italy è minacciato dalla Cina, che vuole assurgersi il ruolo d’inventore di questo gioiello dorato. Per fortuna la storia è dalla nostra e ci insegna diversamente. Del resto si sa che noi Italiani siamo i “mangiamaccheroni” per eccellenza!

In principio furono, proprio loro,  i maccheroni, caratteristici per la loro “forma senza forma” che racchiudeva, in buona sostanza, un po’ tutti i formati. Introdotti nella nostra cultura alimentare da Re Francesco di Borbone, dopo una vista a Gragnano, i maccheroni assunsero, ben presto, forme differenti tramutandosi in spaghetti, zite, maltagliati e paccheri; oggi esistono tantissimi altri formati di pasta a seconda delle nostre esigenze, e mentre prima ci concedevamo il piacere di prepararcela da soli, ai giorni nostri preferiamo, per assenza di tempo, acquistarla in pratiche confezioni.  Ma la pasta non è solo questo.

Chissà se Sergio Leone, che rincorreva il sogno americano, avrebbe mai immaginato che i suoi western sarebbero stati soprannominati come il più famoso tipo di pasta, spaghetti, dando vita a una genere cinematografico con il quale, per circa quindici anni, l’Italia si è distinta ancora una volta nel mondo.

La pasta, insomma, è parte di noi e della nostra cultura, allieta i nostri pranzi e i nostri palati, ma fa soprattutto bene al nostro organismo.

La pasta ultima modifica: 2016-10-22T13:03:54+00:00 da Roberta Gatta

Autore

Foto del profilo di Roberta Gatta

Roberta Gatta