Interviste

Nino di Costanzo: «povertà tema di Ischia Safari 2016»

nino-di-costanzo
Foto del profilo di Anna
Autore Anna

Le  radici semplici, povere della cucina mediterranea saranno protagoniste di Ischia Safari 2016, la due giorni organizzata da Nino di Costanzo e Pasquale Palamaro che si terrà a Ischia, presso l’Hotel Regina Isabella e il Parco Termale Negombo domenica 18 e lunedì 19 settembre.

Dopo il successo della scorsa edizione, i due chef stellati ripetono l’esperienza coinvolgendo oltre 40 professionisti d’eccezione tra chef, pizzaioli e maestri pasticcieri. «L’iniziativa è nata l’anno scorso in seguito a una conversazione con il mio amico Pasquale Palamaro», spiega lo chef del Danì Maison Nino di Costanzo. «L’idea era quella di organizzare un incontro a quattro mani, una festa di fine estate, che ben presto, però, si è trasformata in un grande evento collettivo. Il forte riscontro da parte del pubblico per questa prima edizione ci ha spinti a ripetere l’esperienza».

Hanno ben chiari i programmi per il futuro Nino di Costanzo e Pasquale Palamaro: «il nostro fine è trasformare l’iniziativa in un appuntamento annuale, finalizzato a valorizzare Ischia e il suo patrimonio paesaggistico ed enogastronomico». A dare man forte ai due chef stellati due strutture d’eccezione: l’Hotel Regina Isabella e il suggestivo parco termale Negombo: «quest’anno abbiamo avuto la fortuna di mettere in piedi un’associazione no profit con queste due splendide strutture, che ci supportano incorniciando l’evento in maniera esclusiva».

Ischia Safari sarà inaugurato da una cena di gala ospitata dall’Hotel Regina Isabella. Seguirà, lunedì 19, un incontro-degustazione che vedrà la partecipazione di oltre 40 professionisti. Tema di quest’anno sarà la povertà: «abbiamo chiesto ai nostri amici colleghi di lasciarsi ispirare dai prodotti che caratterizzano la cucina del territorio. Non scampi o foie gras, ma materie prime semplici, sapientemente esaltate da una cucina d’eccezione».

Se la valorizzazione del territorio è stata la spinta primaria dell’evento, a questa fa immediatamente seguito la tutela e la promozione delle professionalità del futuro: «il ricavato della manifestazione sarà destinato a borse di studio per stage e attività di formazione destinati a giovani ragazzi meritevoli, che potranno, così, implementare la propria preparazione professionale».

Un consiglio per i giovani studenti? «Mantenere un atteggiamento umile. Questo è un lavoro che richiede impegno e sacrificio e non può essere paragonato a un grande show televisivo. Semplicità e coraggio di mettersi sempre in discussione sono le chiavi del successo».

 

 

 

 

Nino di Costanzo: «povertà tema di Ischia Safari 2016» ultima modifica: 2016-09-12T12:01:48+00:00 da Anna

Autore

Foto del profilo di Anna

Anna

Leave a Comment