Eventi

Masseria La Cornula: 3^ edizione di Olio in Jazz

olio-in-jazz
Foto del profilo di Roberta Gatta

Un’esperienza sensoriale a tutto tondo quella promessa da Masseria La Cornula. Sabato 4 febbraio alle ore 20.30, si terrà la terza edizione di Olio in jazz, la manifestazione che unisce musica, buon cibo, vino e degustazione di oli d’eccellenza del territorio salentino.

L’evento riflette in pieno il concept della struttura, fondato sui valori di ospitalità e buon gusto: «l’idea di dar vita a Masseria La Cornula», dichiara Cesare Sabato, direttore commerciale e marketing della tenuta, «è nata da nostro padre, che da imprenditore di successo è tornato all’originaria passione per la terra acquistando quest’antica masseria risalente al 1600. Io, mio fratello Stefano e mio cognato Gabriele l’abbiamo trasformata in una struttura ricettiva d’eccellenza, in cui è facile sentirsi a casa».

Masseria-la-cornula

Ampi spazi della tenuta sono riservati alla riscoperta di antiche coltivazioni: «il grano antico Senatore Cappelli, il pomodoro nero, le carrube, il fico sono solo alcune delle nostre produzioni». Come ogni tradizione salentina che si rispetti, grande attenzione è riservata alle olive: «alla Masseria La Cornula sono prodotte ben 10 cultivar diverse, da cui vengono ricavati oli d’eccellenza», racconta Stefano, direttore di produzione e fratello di Cesare. «Le nostre olive – continua – sono riservate alla produzione di un blend al quale è riconosciuto il marchio DOP e sette monovarietali, che fanno sentire al gusto lo speciale timbro aromatico di ciascuna coltivazione».

olio-in-jazz-la-cornula

Le produzioni di olio hanno luogo nel pieno rispetto dell’ambiente e hanno una resa di circa il 10%. «quest’anno – racconta Cesare – abbiamo dovuto far fronte alle difficoltà legate a un violento attacco di mosca, che ha coinvolto tutti i produttori, portando a un calo del 40% nella produzione di olive. Noi, con il supporto del nostro Agronomo l’abbiamo prevista in tempo e siamo riusciti, nonostante tutto, a realizzare oli di ottima qualità, che ci auguriamo risultino anche quest’anno vincitori di concorsi nazionali e internazionali».

In linea con la riscoperta di antiche tradizioni, l’olio prodotto da Masseria La Cornula non è filtrato e dopo la sua produzione va incontro a un processo di nobile decantazione prima del passaggio nei silos definitivi di conservazione sotto battente di argon in atmosfera controllata e in locali condizionati. «L’olio – spiega Stefano – a queste condizioni conserva più a lungo e in modo inalterato le sue caratteristiche. Viceversa, riteniamo che la filtrazione possa affievolire la percezione di alcuni sentori aromatici, all’olfatto e al gusto».

Accanto alla ricerca dell’eccellenza i due fratelli, coadiuvati da Gabriele direttore amministrativo e finanziario, si impegnano a divulgare la cultura di un olio di qualità, promuovendone le occasioni di assaggio. «Per riconoscere un buon prodotto occorre esercizio – dichiara Stefano – all’inizio si è in grado di percepire soltanto la differenza tra amaro e piccante. Solo dopo diverse degustazioni si iniziano a percepire i vari sentori che ogni olio può regalare».

La serata proposta da Masseria La Cornula si muove in questa direzione, permettendo al pubblico di riconoscere e apprezzare le specificità di ciascun olio attraverso la musica: «per ogni olio ci sarà un accompagnamento musicale specifico. Oli dal sentore fruttato saranno esaltati da melodie più delicate. Arrangiamenti più complessi esalteranno, invece, oli dal sapore più robusto». Durante la serata la voce narrante dell’attrice teatrale Rosaria Ricchiuto illustrerà le caratteristiche del prodotto degustato, il quale sarà abbinato a piatti riconducibili alla tradizione salentina.

 

olio-in-jazz-3

Masseria La Cornula: 3^ edizione di Olio in Jazz ultima modifica: 2017-01-26T11:56:08+00:00 da Roberta Gatta

Autore

Foto del profilo di Roberta Gatta

Roberta Gatta

Leave a Comment