Daily News

Il sushi di Patty Pravo

sushi
Foto del profilo di Massimo Verde

Patty Pravo nasce da una famiglia di umili origini: il padre era motoscafista. Trascorse i primi anni dell’adolescenza a Venezia, a Santa Marta nella casa della nonna a cui i genitori, che abitano a Mestre, la affidano. Fin da piccolissima studia danza e pianoforte presso il Conservatorio, seguendo a quattro anni anche un corso di direzione d’orchestra.
Dopo la morte del nonno fugge a Londra (senza pensare di diventare una cantante…) ma dopo soli due giorni torna in Italia trasferendosi a Roma, dove comincia a farsi notare col nome di Guy Magenta. L’avvocato e agente Alberigo Crocetta la scopre durante una serata al leggendario Piper Club, motivo per cui Patty Pravo verrà soprannominata “La ragazza del Piper”. La scelta del cognome d’arte Pravo, viene fatta dalla cantante in riferimento all’inferno dantesco (“guai a voi anime prave”, cioè malvagie).
Con 110 milioni di dischi venduti in carriera, è tra gli artisti italiani con il maggior riscontro commerciale: basti pensare che il singolo La Bambola ha venduto da solo, nelle sue multiple versioni, 40 milioni di copie, risultando così una delle canzoni italiane più famose e vendute all’estero. Su nove partecipazioni al Festival di Sanremo è arrivata otto volte in finale, ottenendo inoltre numerosi premi speciali, tra cui quattro premi della critica, che si aggiungono a numerosi altri prestigiosi riconoscimenti nazionali ed internazionali.
Agli inizi della sua carriera qualcuno accostò la sua immagine a quella di David Bowie: lei stessa ha ricordato una cena a Los Angeles con il grande artista inglese in un ristorante giapponese.
Celebriamo Patty Pravo con questo elegantissimo sushi.

Il sushi di Patty Pravo ultima modifica: 2016-11-01T07:12:05+00:00 da Massimo Verde

Autore

Foto del profilo di Massimo Verde

Massimo Verde

Leave a Comment