Home therapy

Capsule wardrobe. L’arte di semplificare l’armadio

capsule-wardrobe
Foto del profilo di Anna
Autore Anna

La scelta dell’outfit giornaliero può rivelarsi una vera a propria sfida quotidiana. Se aprendo le porte del vostro armadio vi sembra di trovarvi di fronte a una giungla e il solo decidere cosa indossare per andare al lavoro vi costringe a svegliarvi un’ora prima, è giunto il momento di rivoluzionare il vostro guardaroba.

Semplificare le decisioni per guadagnare più tempo

Troppe volte corriamo tra mille impegni e ci sembra di non avere mai abbastanza tempo per noi e per quello che ci piace fare veramente. A rallentarci sono spesso le tante decisioni che siamo chiamati a prendere ogni giorno, anche per le piccole cose. Focalizzare l’attenzione sull’essenziale, liberare gli spazi e semplificare le scelte possono aiutarci a ritrovare il benessere. Così, ricordando i consigli di Leo Babauta, autore del blog Zen Habits, secondo cui «più il guardaroba è semplice, più la mente si trova a proprio agio», procediamo a semplificare anche il nostro armadio. Lo facciamo insieme?

Svuotare l’armadio: il primo passo del riordino

Il primo passo raccomandato da tutti i maestri del riordino, tra cui Mary Kondo –scrittrice e consulente giapponese, autrice del rivoluzionario metodo KonMari– consiste nello svuotare l’armadio da tutti i capi contenuti. Spargeteli pure sul letto o per terra. Prendeteli a uno a uno e valutate attentamente se è il caso di tenerli o meno. Ricordate: questo non è il tempo per le esitazioni. Via, dunque, i capi che non indossate più da almeno un anno, quelli che non vi donano, i vestiti ormai passati di moda ma che vi ricordano un momento speciale, i capi logori e quelli che, per quanto possano essere carini, non si abbinano proprio a nulla!

A questo punto potete procedere a riordinare tutto sulle grucce e nei cassetti. Il risultato? Finalmente disporrete di un armadio arioso, pulito e ordinato, che contiene soltanto i capi che vi piacciono e che vi stanno bene.

Costruite il vostro capsule wardrobe

Se l’idea di limitare il numero di capi presenti nel vostro armadio vi getta nel timore di non avere nulla da indossare in alcune circostanze, i principi del Capsule Wardrobe vi verranno in aiuto. Il termine fu coniato negli anni Settanta da Susie Fox, proprietaria della boutique Wardrobe di New York, e faceva riferimento alla sfida di costruire un guardaroba minimalista, contenente solo i capi essenziali, quelli che non passano mai di moda, che possono essere intercambiabili e sono perfetti in più di un’occasione. Il concetto fu ripreso negli anni Ottanta dalla stilista Donna Karan, che ideò la collezione Easy Pieces, composta da pochi capi intercambiabili, che assicuravano alle donne un outfit funzionale ed elegante, da sfoggiare nei diversi momenti della giornata con gli opportuni accorgimenti.

Siete anche voi tentate di costruire il vostro Capsule Wardrobe personale? Ecco tre regole da seguire:

  • Stabilite una gamma precisa di colori

Orientatevi verso le tonalità che più vi rappresentano, ricordando sempre di includere nella vostra palette alcuni colori neutri, come il nero, il bianco o il grigio: costituiranno la base del vostro outfit.

  • Selezionate i capi con cui vi sentite di più a vostro agio

Scegliete i tessuti e le linee che valorizzano il vostro fisico e con cui vi sentite più comode.

  • Puntate sulla qualità

I capi che sceglierete per il vostro Capsule Wardrobe, saranno usati con maggiore frequenza. Una buona qualità aumenterà la resa e la durata dei vostri abiti.

Alcuni capi salvavita da tenere nell’armadio

Quando preparate la lista dei capi che formeranno il vostro Capsule Wardrobe, ricordate di includere i capi jolly, quelli che sfatano ogni dubbio, gli alleati perfetti nei momenti di indecisione più critica. Tra questi, i tanto amati jeans, ideali per un look casual e informale, le ballerine, perfette sotto gonne e pantaloni, la classica camicia bianca, un comodo trench e l’intramontabile tubino nero.

E voi, di quale capo non potreste fare a meno?

Capsule wardrobe. L’arte di semplificare l’armadio ultima modifica: 2016-03-31T13:00:54+00:00 da Anna

Autore

Foto del profilo di Anna

Anna

Leave a Comment