Trend News / Gennaio 26, 2021

Cosa mangiare a Procida a base di limone

Procida, la perla del Mar Mediterraneo con meno di 10.000 abitanti, è la Capitale Italiana della Cultura 2022. Un grande riconoscimento per un piccolo borgo, ma che vanta un grande patrimonio culturale, gastronomico e paesaggistico. Un arcobaleno di colori accoglie il viaggiatore che approda su quest’isola così unica ed autentica del Mar Mediterraneo. La prima cosa che colpisce è sicuramente lo scenario variopinto delle case. La bellezza a Procida è in ogni cosa: mare azzurro, barche, pescatori, limoni, colline, odori e sapori. Un luogo sospeso nel tempo, che ad eccezione dei mesi estivi quando viene presa d’assalto dai pendolari napoletani, per il resto dell’anno sonnecchia e si culla nel mare, conservando la sua identità. 

Cosa mangiare assolutamente a Procida? Scopriamolo insieme.

La “lingua di suocera”

Chi non ama iniziare la giornata con una bella colazione? A Procida ad aprire le danze, accanto ad un buon caffè espresso, è la “lingua di suocera”, detta anche “lingua di bue”, un dolce tipico locale inventato agli inizi degli anni ‘60. Fuori pasta sfoglia croccante, dentro un cuore di crema al limone. Ne esistono diverse varianti, adatte a soddisfare qualsiasi palato, come quello al cioccolato e quello alla crema pasticciera. La lingua di suocera ricorda un po’ il carattere dei procidani: scostanti fuori, ma generosi dentro.

Il liquore alle foglie di limone

Si chiama “Fogliolì” ed è un liquore la cui ricetta si ispira a quella del limoncello, ma che in realtà viene realizzato solo con le foglie di limone (senza bucce). La sua consistenza è molto diversa dal più noto limoncello e anche il colore (più verdagnolo e meno giallo brillante). 

Insalata di limoni alla procidana 

Oggi un antipasto estivo ricco e gustoso, in passato un piatto povero della tradizione contadina, l’insalata di limoni viene preparata con limoni (“limun e pan”, così chiamati perché hanno uno strato bianco spugnoso e spesso tra la scorza e la polpa), aglio, peperoncino, menta, olio e sale.

Ovviamente questi sono alcune prelibatezze gastronomiche che vi aspettano nell’isola campana. Da non dimenticare anche il coniglio alla Procidana, gli spaghetti ai ricci o quelli con alici, pomodorino e pecorino. Non vi resta che trascorrere un weekend di sole e di buon cibo a Procida e taggarci nei vostri scatti su Instagram!  

m.s. 

 

Comments (0)

Leave a Reply